0

Nel romanzo Una questione privata, di Beppe Fenoglio, ho letto:

      Era giunto al piano e si affrettò verso la passerella. Poi si accorse di aver puntato troppo a valle e dovette risalire il torrente di una cinquantina di passi.
      Passò sulla pedanca fradicia e sbilenca. Il paese oltre il greto era sempre perfettamente silenzioso, formicolava di silenzio.

Sapreste spiegarmi cos'è una "pedanca"? Non ho trovato questo vocabolo in nessun dizionario.

3 Answers 3

2

La pedanca è una specie di ponticello che si può trovare in passaggi molto difficili, specie in zone montagnose particolarmente impervie.

In questa legenda per mappe si può leggere:

Sentiero facile: ponte sospeso

Sentiero difficile: pedanca.

Inoltre, nel comune di Ampezzo c’è il sentiero della Pedanca del Buso, così descritto:

In corrispondenza della confluenza con il Torrente Novarza, il Torrente Lumiei s’ìnabissa in una spettacolare forra, detta Sac di Coronìs, profonda quasi 130 m e larga solo pochi metri. Le compatte rocce calcaree sono state erose nel corso dei millenni lungo l’andamento di fratture di origine tettonica, dalle acque dei due torrenti. Il luogo è senza dubbio uno dei più selvaggi e spettacolari delle vallate dalla Carnia, e il suo interesse oltre che paesaggistico e ambientale è anche storico. Su un piccolo ponte di legno, detto Pedanca del Buso, posto in corrispondenza di uno dei punti in cui le pareti della forra maggiormente si avvicinano, passava infatti il sentiero che da Ampezzo conduceva a Latéis e a Sauris. Il sentiero cadde in disuso negli anni ‘30, quando fu ultimata la rotabile della valle del Lumiei. Oggi, al posto dell’antica Pedanca del Buso, c’è un ponticello metallico che permette di attraversare la forra e di accedere alle forre del Torrente Novarza e del Torrente Lumiei.

2
1

Sembra che sia una parola genovese che ha il significato di "passerella che attraversa un rio".

2
0

Sulle tavolette militari 1:25.000 dell'IGMI già nell'edizione del 1959 con tale termine vengono indicate le passerelle temporanee che venivano predisposte temporaneamente tra le rive di un torrente, per raggiungere l'altra sponda, specialmente per lo sfalcio dei prativi a fondo valle. Costituite da una o due scale a pioli ( p.e. se disponibile un masso in mezzo al torrente ) su cui venivano deposte assi per il passaggio, opportunamente legate alla scala. Le testate delle scale erano fissate per sicurezza ad alberi o pioli sulla sponda. Il simbolo cartografico :
>-------<

1
  • Grazie, @Silvio! Adesso, con il GDLI su Internet è molto più facile trovare il significato di queste parole.
    – Charo
    Jul 22, 2022 at 7:50

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service and acknowledge you have read our privacy policy.

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.