1

Nel romanzo Una questione privata, di Beppe Fenoglio, ho letto:

      L’acqua gli sciaguattava nelle scarpe, dandogli brividi che si risolvevano in convulsioni come per vomito a secco. Poi sentí montargli in gola un grosso nodo di tosse e allora cacciò la testa nella curva del braccio, con la bocca quasi aderente al fango, per tossire il piú sommessamente possibile.

La mia domanda è: che cos'è il "vomito a secco"? Ho cercato alla voce "vomito" in parecchi dizionari, ma non ho trovato questa espressione.

1
  • 1
    È il corrispondente dell'inglese “dry heave”. – DaG Aug 13 '18 at 9:56
3

Il vomito a secco è quando una persona ha i conati tipici del vomito ma non ha niente da rimettere.

Di solito lo spasmo è accompagnato da lacrimazione e, soprattutto, brividi e convulsioni dovute al tentativo di espellere il contenuto dell’esofago che ormai è vuoto.

Nell’enciclopedia Treccani alla voce vomito viene descritto il cosiddetto:

vomito sine materia, meglio detto conato di vomito, in cui non viene emesso alcun materiale;

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.