2

Nel racconto Il signor Podestà, di Beppe Fenoglio, ho letto:

      – … che lui non abbia nozione della sua colpa – ce l’ha, intendiamoci, ce l’ha a mucchio – e si ostini a negare, a difendersi finché voi due perdiate la testa. Non vorrei, insomma, finissimo in Tribunale.
      – Non finiamo laggiú, – disse Giovanni, – finisce tutto qui e regolare. Patisce al portafoglio, ma capirà anche lui che il portafoglio non butta sangue.

Potreste spiegarmi il senso di questo "patisce" che appare in questo brano? Ho cercato il verbo "patire" in alcuni dizionario, ma non ho saputo trovare nulla che abbia senso in questo contesto.

  • Credo sia nel senso che il portafoglio del personaggio farà le spese della situazione che si è creata, ovvero soffrirà (per mancanza di denaro). – Riccardo De Contardi Oct 2 '18 at 7:25
3

Una persona può patire ai reni, allo stomaco e così via, nel senso di soffrire. Nel caso specifico, la persona cui si riferisce Giovanni, patirà al portafoglio, considerato come una parte del corpo: "Gli farà male il portafoglio”.

Per qualcuno molto attaccato al denaro, una perdita finanziaria può essere più dolorosa che una martellata sul pollice.

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.