2

Nel racconto Il paese, di Beppe Fenoglio, ho letto:

Si sporse con un pacchetto molto bene confezionato e solido. – Le rincresce sporgerlo al parroco? – disse a Jeanne che s’era fatta fuori per un glimpse alla corriera.
      – Che è?
     – Libri, credo, – disse Eugenio.
      – Libri!? – ironizzò il falegname. – Preservativi sono, se per il parroco. Credete a me, una grossa di preservativi –. E si schivò per non riceversi lo schiaffo di Jeanne.
      – E perché dunque non vai mai a confessarti da lui? – obiettò Gino.
      – È perché non ho peccati, – disse Jeanne, col pacco in mano.
      – Peccati ne hai, se ti fai una volta al mese due colline per andarti a confessare da quel di San Rocco.
      – Avrà un battocchio piú grosso, – disse a messo, senza troppo calcare.

Dovete sapere che, in questo racconto, Fenoglio scrive, di tanto in tanto, alcune parole o espressioni in inglese.

Potreste spiegarmi il significato della locuzione "a messo" in questo brano? Non l'ho trovata in nessuno dei dizionari che ho consultato.

  • 1
    Commento poco utile: è desolante vedere, cercando “a messo” con Google, vedere quante frasi ci sono del tipo “...che a messo a punto”... (e parlo di testi contemporanei, non di epoche in cui l'ortografia ancora non era stata fissata). – DaG Oct 7 '18 at 14:52
  • 1
    @DaG: Quelle horreur! (Come posso dirlo in italiano?) Forse si tratta di francesi che stanno imparando l'italiano... – Charo Oct 7 '18 at 15:08
  • 1
    Potrebbe significare in tono messo. – egreg Oct 7 '18 at 20:51
  • 1
    @egreg: E cosa significa "tono messo"? – Charo Oct 7 '18 at 21:10
  • 4
    @Charo Disse al messo suona molto ragionevole. Magari è un semplice refuso (che una lettera scivoli non è poi così raro) – Denis Nardin Oct 8 '18 at 7:37

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Browse other questions tagged or ask your own question.