Hot answers tagged

5

In questo articolo nel blog dell'Istituto Europeo Firenze si può leggere: Partiamo dal nord: in Valle d’Aosta, sentirete dire che quel ragazzo ha schissato la scuola, ma nel vicino Piemonte esistono già diverse varianti a seconda della provincia, anche se la più diffusa è tagliare. In Lombardia sentirete dire scavallare se vi trovate in Brianza, altrimenti ...


4

Il significato figurato di (non) farla lunga è proprio quello già individuato nella domanda. A volte, come nel brano riportato, l’espressione si può usare anche quando la conversazione non è stata lunga, ma non si ha più voglia di parlare di quell'argomento. È un modo per dire: «Non continuare a parlare di questo, non mi interessa».


3

"Dare corda" significa più o meno "incoraggiare qualcuno a continuare dandogli o dandole attenzione". Nel caso del testo che hai evidenziato, i genitori provano a parlare a Gino, ma lui legge e risponde solo a monosillabi, in questo senso non dà loro corda. Spesso ha una connotazione negativa rispetto all'oggetto della frase, ad esempio: ...


2

Prendersi (o abbracciarsi) la croce come spiegato sul dizionario del corriere.it; riporto 2 esempi: tratto da "Soffia forte il vento nel cuore di mio figlio" di Carolina Bocca ... dobbiamo ringraziare tutti Seba, che si è preso la croce sulle spalle per consentirci di raggiungere questo traguardo insperato. tratto da "I padroni delle città&...


2

Il riferimento è al nodo di Gordio, impossibile o, almeno, molto difficile da sciogliere. Problema che Alessandro Magno risolse in modo molto pragmatico, con un colpo di spada. Quindi il “nodo” in questione è il problema delle galline, la cui “soluzione” è un po' brutale. Si veda http://www.treccani.it/vocabolario/gordiano per avere conferma (grazie della ...


2

Si trova una spiegazione di questa espressione nel libro Primo Levi e il piemontese. La lingua de «La chiave a stella», di Bruno Villata, in cui si fa un'analisi del linguaggio di un altro dei romanzi di Primo Levi. Una delle sue sezioni fa un elenco di quello che l'autore chiama "calchi semantici", cioè, lemmi riportati dai dizionari italiani, ...


2

In Sardegna (a Sassari e nel nord Sardegna in genere) si dice farsi ferie con il riflessivo. Fare vela, citato nell'articolo si usa a Cagliari e nel sud Sardegna.


2

La mia personale impressione è che “essere a posto”, così come è usato nel testo citato di Primo Levi, possa avere il senso di “aver fatto tutto quello che c’era da fare”. Il testo poi continua dicendo “il più del lavoro è da fare ancora”. Dai commenti sembra che questo significato sia più tipicamente usato al nord.


2

I make a further contribution, since the answers that have appeared so far formulate various different proposals, none of them conclusive. In a recent episode of TV series The Boys (streamed by Prime Video), an interviewer, after having congratulated a character on his wedding, wants to change the subject and tells him: let's address the elephant in the ...


1

Che io sappia, le espressioni "dare corda" (assecondare qualcuno) e "tirare (troppo) la corda" (abusare della pazienza o disponibilità di qualcuno) derivano entrambe dal mondo contadino, con riferimento agli animali legati: più dai corda, nel senso di allungare la corda a cui è legato, più l'animale ha libertà di movimento (quindi stai ...


1

Una espressione che ormai non usa più nessuno è "fare il Pietro Micca". Significa farsi carico di una impresa difficile e/o pericolosa, spesso perché la persona che avrebbe dovuto farlo non è disponibile. Da Wikipedia: La cronaca di Giuseppe Maria Solaro della Margarita [6] narra che i due soldati sentirono dei colpi di arma da fuoco e capirono ...


1

Su Google Libri ho trovato il libro Primo Levi e il piemontese. La lingua de «La chiave a stella», di Bruno Villata, in cui si fa un'analisi del linguaggio di un altro dei romanzi di Primo Levi. Una delle sue sezioni fa un elenco di espressioni composte da parole italiane, le cui associazioni sono però tipicamente piemontesi tra cui si trova appunto "...


1

Strappare con i denti vuol dire conseguire a fatica, a stento, per il rotto della cuffia, un risultato (come, negli esempi da te fatti, la licenza o la vittoria del derby). Si tratta di un modo di dire abbastanza diffuso anche nel linguaggio parlato ed in quello giornalistico, in particolare sportivo.


Only top voted, non community-wiki answers of a minimum length are eligible