16

The etymology of a and in is simple: they come from Latin ad and in. This partly explains why we use both a and in to denote direction. But there's also da (which comes from Latin de) and probably only someone really expert in the history of Italian can explain the last preposition. In Latin ad meant go towards some place, but not necessarily entering it. ...


11

The difference is quite subtle. When you use "dal" actually you are meaning "dal troppo" ("because of too much"). For example, "sono quasi morto dal freddo" means "sono quasi morto dal [troppo] freddo" (I almost died because of too much cold), while "sono quasi morto di freddo" simply means "I almost died because of the cold". The meaning therefore is ...


10

Il tuo insegnante aveva ragione. Accademia della Crusca, come al solito: L'uso della 'd' eufonica, secondo le indicazioni del famoso storico della lingua Bruno Migliorini, dovrebbe essere limitato ai casi di incontro della stessa vocale, quindi nei casi in cui la congiunzione e e la preposizione a precedano parole inizianti rispettivamente per e e per a (...


10

In tempo: non in ritardo. Supponiamo che devi fare una cosa entro un certo termine, se la fai prima, allora l'avrai fatta in tempo. Es. "sono arrivato in tempo." Si usa anche in espressioni del tipo "non ho fatto in tempo a mangiare prima di prendere il treno". È un po' diverso perché non è che puoi mangiare in ritardo, semplicemente non hai fatto in tempo ...


9

"A partire di" è sbagliato. Delle frasi che si trovano in google con "a partire di", il 99% è sbagliato, e il resto sono frasi in cui è vero che le tre parole appaiono in sequenza ma sono parte di una frase più ampia e con un altro significato, ad esempio: Ho riparato la macchina e sono pronto a partire di nuovo Il libro "pronti a ...


9

La tua intuizione è corretta, devi usare la preposizione in nella frase Luigi abita in questo punto del distretto dell'Eixample di Barcellona. Infatti a questo punto indica un instante temporale o anche lo stato di una situazione, come riportato dal De Mauro: in questo momento, ora: a questo punto entra in scena Arlecchino stando così le cose: a ...


9

There is no unique correct interpretation: it could mean both and only the context can suggest the intended meaning. The preposition da is used with personal nouns or pronouns to mean motion to or state in: vado dal salumiere or sono dal dentista. By extension, we can use it also for ho comprato i guanti da Xyz. The English translation for such da would be ...


8

Nella è grammaticalmente definita come una preposizione articolata, ossia una preposizione unita ad un articolo determinativo. In particolare nella equivale a in + la: la differenza fra le due frasi proposte è che entrare in galleria si riferisce al generico atto di entrare in una galleria, mentre entrare nella galleria si riferisce ad una galleria ...


8

Si usa soprattutto per indicare che qualcosa si trova vicino a un'altra, o nei suoi dintorni, o nella zona circostante (cfr. "cerca de", "a prop de", "al voltant de", "en los alrededores de" e similari): Un paese presso Milano Il museo si trova presso la stazione. In quest'uso si può sostituire quasi sempre con "...


8

Non ho mai trovato esempi di "esente di". Si usa "esente da", ad esempio: Esente dal servizio militare Esente dal pagare le tasse Esente dal mettere la divisa e così via


8

As stated by Maria Cristina Peccianti in Grammatica italiana per stranieri (Giunti Editori, 2013) and by Federica Colombo in Grammatica e pratica della lingua italiana per studenti stranieri (edizioni ELI, 2006): If the place is the name of a country, state, continent, region or big island, we always use the simple preposition "in": Mia figlia è andata ...


8

As a native speaker I'm not aware of detailed rules on the matter. There are a lot of implicit rules unknown to most natives which non-native speakers need to learn, so I searched online, but in this case it seems there are no special rules. If you understand academic Italian you can read this: http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/...


8

L'andamento della diffusione relativa di “nell'Unione Sovietica” e di “in Unione Sovietica”, quale lo rappresenta (grazie Josh61!) Ngram Viewer (potrebbe essere necessario cliccare su “Search lots...”) di Google Books, sembra privilegiare in un primo momento una netta prevalenza della preposizione articolata, fin verso gli anni Sessanta, nel corso dei quali ...


8

"Lui non viene dagli Stati Uniti" is correct. "Da" can be combined with each of the 6 forms of the article "the": "da" + "lo" -> "dallo" (M, S, used when the next word starts with a vowel, z-, x-, y-, pt-, gn-, pn- or the so called "s impura", which is s+consonant) "da" + "il" -> "dal" (masculine, singular, used in the remaining cases) "da" + "la" -> "...


8

As others mentioned, the two expressions you posted don't mean "What's your name", but rather "Where are you from?". If you wanted to be literal in the translation, you would translate "Da dove vieni?" as "Where do you come from?". Most of the time, both expressions are used to mean exactly the same thing, so it doesn't really matter. "Da dove vieni", ...


8

In the sentence "Sono nel negozio" the word "nel" is an Italian composed preposition, nel = in + il. So, "Sono nel negozio" works like "Sono in negozio" and "Sono in cucina" works like "Sono nella cucina". Specifically you use only in when the owner of the place you refer is clear or familiar. ...


7

The preposition you must use in sentences with the structure "andare" or "stare" + name of country, state, continent, region or big island is in. For instance: Mi piacerebbe andare in Liguria. Quest'estate andremo in Francia. Voglio andare in campeggio in Corsica. Sei stato in Africa? However, if such names are in plural or if they are ...


7

Io direi "rifletti su ciò che ti dico", ossia userei "su" anche nel secondo esempio. "Riflettere a" mi sembra strano. Alcune ricerche con ngrams sembrano mostrare che "riflettere a" è quantomeno una forma antiquata. In sostanza, credo che si possa usare tranquillamente sempre "riflettere su" senza problemi. Ok, forse c'è un caso in cui si usa "a", però è ...


7

Secondo il Treccani, sono entrambe corrette, tuttavia "contro a" è raramente utilizzata nel linguaggio attuale: La preposizione impropria contro si può trovare prima di un nome o prima di un pronome personale. Prima di un nome, lo precede direttamente: "Si scagliò contro il nemico". Oppure, secondo un uso oggi molto più raro (ma non scorretto), può ...


7

Le proposizione completive soggettive rette dal verbo essere in unione con un aggettivo o un avverbio sono introdotte da che o da come nel costrutto esplicito. Non sono possibili altri introduttori. È strano come una discesa, vista dal basso, assomigli a una salita. [Citazione spuria di Pippo.] «*È strano di come una deportazione appaia…» è dunque ...


7

Certo, “la trattoria di Luca” è corretto, ma ha un significato diverso. Come avrai già notato, la preposizione “da” ha molti usi, oltre ai più frequenti come il moto da luogo («vengo da Roma») e il complemento d'agente («sono stato pizzicato dalle zanzare»). Vari altri li trovi per esempio qui, tra cui quello che ci interessa: Con verbi di quiete (compl. ...


7

Bisogna partire dalla frase originaria, senza un po': Corri più velocemente. Corri più veloce. Corri più kilometri. Queste frasi diventano: Corri un po' più velocemente. Corri un po' più veloce. Corri un po' più kilometri. Ecco invece un altro caso: Corri di più. Questa frase diventa: Corri un po' di più. Non è un po' ad ...


7

Si dice “comprare il giornale”, “comprare un libro”. Si può dire “comprare delle uova”. In questo caso “delle” è l'articolo partitivo, in sostanza il plurale dell'articolo indeterminativo. Vedi l'articolo sull'Enciclopedia Treccani


7

Nel means in + il, nello means in + lo, we call them preposizioni articolate, because il and lo are articles. There are also nella = in + la, nei = in + i, negli = in + gli and nelle = in + le. In is used also alone (as preposizione semplice), for example: In Italia si mangia bene. Oggi sono al mare ma domani devo andare in ufficio. The preposizioni ...


7

Yes and no. X è un paese dell'Est is quite a normal sentence, but mostly used to mention countries of Eastern Europe, the former socialist republics (Soviet Union, Poland, Hungary and so on). It could be said of Japan too, but it sounds quite unusual. As you suggest, you may say Il Giappone è un paese orientale or Il Giappone è un paese dell'Asia ...


7

What do you intend to say? a) “Ho aspettato tre anni” means that, sometime in the far or immediate past, I experienced a wait that lasted 3 years. For instance, Dopo le superiori ho aspettato tre anni e poi mi sono iscritto all'università. b) “Aspetto da tre anni” means that I am presently waiting and have been doing so starting 3 years ago. More ...


Only top voted, non community-wiki answers of a minimum length are eligible