5

Family names are family names, and their suffixes (or other components) don't convey any special meaning right now; if anything, they did so centuries ago, when they came to be. It's very rare in modern Italian to modify a present-day family name. In the special case of your example, by the way, “Sorrento” is (also) a city name, while “sorrentino” means “...


2

La dizione “Eneida” non è stata usata solo da Dante. Guardando su Google Books trovo “Il libro primo e secondo dell’Eneida di Virgilio” pubblicato nel 1821. Ma trovo anche “L’Eneide di Virgilio del commendatore Annibal Caro”, pubblicata nel 1760. Al giorno d’oggi è solo “Eneide” (singolare, ovviamente). Un ngram su Google dà una nettissima prevalenza di “...


2

Io ho sempre sentito e detto “Natalìa Ginzburg”, ma questo non vorrebbe dire molto. Quello che direi faccia testo è che lo pronunciano con l'accento sulla “i”: il critico letterario Giulio Ferroni; il regista Luciano Salce in presenza della Ginzburg stessa; la scrittrice Sandra Petrignani, autrice di un libro sulla Ginzburg; il conduttore Luigi Silori, ...


1

Ciao Charo, Ti rispondo perché purtroppo non ho i 50 punti necessari per aggiungere il commento. Ti lascio un link inerente ai nomi, in cui oltre alla pronuncia puoi trovare moltissime informazioni. https://www.behindthename.com/name/natalia Ad ogni modo, il nome Natalìa è il femminile Natàle. La definizione del dizionario Zingarelli di Natàle è la seguente: ...


Only top voted, non community-wiki answers of a minimum length are eligible