26

Yes, Italian has certain rules on the adjectives order and they are quite strict, in fact. The question appears to be perfectly academic, by the way, because the full set of explanations why un blu treno lungo does not (and could not) sound good takes a doctoral thesis. So, anybody interested in the perfect and detailed description could consult: ...


13

This is a very interesting question. The position of the adjectives in Italian can completely change the meaning, as you pointed out. Basically, when an adjective states an objective property of the related noun, it tends to keep its "regular" position, which is usually after the noun itself. When there's some kind of subjective evaluation, usually the ...


9

Senza ombra di dubbio il secondo (“ore 17:00”): il primo sembra frutto di un template mal programmato. Se si tratta di un'ora tonda, meglio “...si terrà alle ore 17” (senza “00”), e ancora meglio e meno burocratichese “...si terrà alle 17”.


7

The adjective tutto has a rather peculiar role in the Italian language in that it usually precedes the article relative to the modified noun. From the Treccani dictionary 1. a. Come agg., riferito a nomi singolari, ne indica l’intera estensione nello spazio o nel tempo, l’intera quantità, o esprime il concetto della pienezza, della compiutezza: t. il ...


6

In italiano moderno, il complemento di termine precede il complemento oggetto nei pronomi accoppiati. Si dice me lo, te ne, glielo, ecc. La coppia di pronomi di norma precede il verbo; segue invece il verbo e assume in tutti i casi la forma univerbata con i verbi di modo: gerundio giocandomelo / avendomelo giocato cantandoglieli / avendoglieli cantati ...


6

Avevo posto una domanda simile qui: Are there rules for the positioning of clitic pronouns? Il succo della risposta ottenuta e di altro che avevo verificato è che sono corrette entrambe, e che la differenza è praticamente solo in come suona la frase (soprattutto in un contesto più ampio in cui una delle due formulazioni potrebbe essere più chiara dell'altra)....


6

The correct form is the middle one. The first is not incorrect, but not used except in particular cases. The third form is wrong (at least under the current orthography rules). Trentuno follows the same rule as uno (indeterminate article) discussed in Article comparison in "un francese e due svizzeri" and "uno svizzero e due francesi". ...


6

«The subject is usually not explicitly said» is an overgeneralisation. Of course the subject has to be mentioned at the very least the first time something new is mentioned, and then again, especially if several things or persons are mentioned. It is not easy to give an answer about the position of the subject that is good for any possible situation: very ...


5

Pare ci sia un ordine determinante-determinato, com’è normale in italiano. Solo il secondo elemento infatti porta le informazioni grammaticali sul genere e il numero, mentre il primo sembra fungere da prefissoide, e quindi da attributo. Per esempio, italoamericano indica un americano d’origini italiane, non un italiano di origini americane. Francocanadese, ...


5

Sono corrette la 1 e la 3. “A insieme a B”, come soggetto, richiede il singolare (a differenza di “A e B”). E quindi – lasciando solo gli elementi essenziali – la forma corretta è “Lei ... insieme ad altri ... costituisce quella massa”. Quanto alla scelta “agli altri/ad altri”, sono due possibilità con significati diversi. Come sempre, “gli altri” si ...


5

The second is correct. It's apocope (omission of the final sound of a word), which doesn't need an apostrophe. The rule is: anything ending with -uno, including uno as an indeterminate article, as well as alcuno, nessuno, ciascuno, etc., before the masculine words, starting with a vowel or with a consonant other than s impura/z/gn/ps, drops the final letter. ...


5

To me the difference sounds more or less like between house and home in English. Casa tua refers to the house as a place of living (like home in English), while la tua casa refers to the house as a building. There probably exceptions, but this rule seems to be a good way to start. In your specific case, you probably to indicate the place of living, you do ...


5

The problem you are facing here (which is the correct order of words) has nothing to do with the fact you are using the "passato prossimo" to construct the sentence, but with the use of the interrogative pronoun "che" to begin the question. That is, you will have the same problem if trying to write a question beginning with "che" in present or future simple ...


5

The sentence you proposed is an example of a construction called "frase scissa". Vittorio Coletti, in his book Grammatica dell'italiano adulto, explains: E tutte le volte che si spezza una frase semplice ricavandone, a scopo di sottolineatura, una seconda («viene Andrea» > «è Andrea che viene»; «quando vieni?» > «quand'è che vieni?»), cioè nelle ...


5

“Si non ne parla” is ungrammatical. The negation must go before the reflexive pronoun, which is changed into se because followed by another pronoun (ne): non se ne parla that is, we/people don't talk about that. It can be non se ne parla nemmeno: not even talk about it. Similarly, it is non si sa mai, for the same reason.


5

Forse la frase può esserti più comprensibile se consideri "verso" insieme alla "noia". "Contraddistinguere" significa, di solito, "caratterizzare". La frase quindi significa che il libricino "evita la noia nei confronti del solfeggio che ha sempre caratterizzato intere generazioni".


5

Your phrase can be rewritten in many ways, all of them mantaning the same meaning: Il paziente ora è fuori pericolo. Il paziente è fuori pericolo ora. Ora il paziente è fuori pericolo Il paziente è ora fuori pericolo. You can find some information about the correct positioning of the adverb in this post La posizione dell'avverbio: Per ...


4

The question is: what do you want to ask? In general verb + subject + complement. Example: Hai (tu) la mia penna? , Ha lui il libro? The fact is that in Italian you did not put all the adjectives before (or after) the word; you have to use the conjunction "e" (also "," if you have more than two adjectives) e.g.: Il libro grande e verde -> emphasizes both ...


4

In Italian, in contrast to English, the adjectives (especially those that describe colors) usually stay after the noun they describe. Therefore, "È il libro grande verde?" reads almost like "Is the big green book?", that is as an unfinished question, "Is the big green book..." what? To avoid such misunderstanding, it's necessary to divide the question ...


4

«È il libro grande verde?» is understandable but would sound quite unnatural (if anything, if you really want to attract attention to the possible bigness of the book, you might say «È il libro grande, quello verde?»). Normally, you would say as your book prescribes, or also simply «Il libro grande è verde?» and the interrogative intonation would take care ...


4

Terminare una relativa con una proposizione è una costruzione abbastanza comune in inglese, ma in italiano non si usa proprio. Le proposizioni vanno attaccate al pronome relativo: This is the road (that) I arrived from / This is the road from which I arrived. Questa è la strada da cui sono venuto / Questa è la strada dalla quale sono venuto. Tra l'altro, ...


4

La forma «È [qualcosa] corretto?» non è idiomatica, e suona piuttosto come un calco sintattico dall’inglese. Premesso che stiamo parlando di interrogative dirette totali, ossia di domande che riguardano l’intera frase e non solo un suo elemento, vediamo quel che ci dice l’Enciclopedia dell’Italiano («Interrogative dirette», par. 3.1, grassetto mio) riguardo ...


4

After perché any kind of clause, with any ordering, can occur, as if they were main clauses. The three sentences in your example are all acceptable as main clause. Queste faccende sono il mio pane quotidiano is a normally-ordered sentence (a subject with a nominal predicate). Di me si fida la duchessa has a slightly unusual ordering instead; the standard ...


3

Victor, as you can see the main difference is due to the presence of the determinative article "la". It is assumed that a person has a home - only one - "casa tua". Instead, if we refer to a person who owns more than one house, in this case we use the article "la" to differentiate among them. Eg: Passo dalla tua casa di via Roma o da quella di piazza Verdi? ...


3

Ti posso dire, da italiano, come interpreto quelle quattro frasi. Cerco di fare qui un riassunto di tutto quello che ho ricavato dai vostri commenti. "Qui", "in questo articolo/post". Qui cerco di fare un riassunto di tutto quello che ho ricavato dai vostri commenti. Come sopra, però questa non suona molto bene. È corretta, ma la prima suona meglio. ...


3

Partirei citando il tuo passo sposandone la tesi Per le frasi interrogative senza interrogativi l'ordine di base delle parti della frase è uguale a quello delle frasi affermative; come per queste, esso varia a seconda del valore che si vuole attribuire ai singoli elementi. Normalmente si tende a mettere in fondo alla frase la parte su cui si concentra la ...


3

Vorrei venire a prenderti alle 18:00; Vorrei venirti a prendere alle 18:00. Sono rispettivamente: Vorrei venire a prendere te alle 18:00; Vorrei venire te a prendere alle 18:00. Si possono usare sia l'una che l'altra, nel secondo caso il "te" è messo prima di "a prendere" e dopo "venire", ma si riferisce sempre al secondo verbo... la seconda si usa ...


Only top voted, non community-wiki answers of a minimum length are eligible