5

In questo caso la locuzione "tranne poi" viene utilizzata in forma avversativa col significato di "però" o "tuttavia" e indica la contrapposizione polemica tra il fatto che "questi euroburocrati" sono sempre pronti a cedere alle richieste americane e che tuttavia poi (ovvero alla fine, in ultima analisi) sono pagati ...


4

Nel link alla Treccani riportato, il significato è quello figurato riportato al punto 5: Tendere, volgersi a qualche cosa (in senso fig.) nel senso che indica @Hachi nel suo primo commento, di "portare in una certa direzione". Nel caso in questione il personaggio è davanti allo specchio e sta facendo una specie di "prova generale" per ...


3

Le tre parole hanno usi simili. Regalo è certamente il più universale e comune di tutti, si può applicare in qualunque contesto. Esempi: regalo di compleanno, regalo di natale, regalo di nozze. Si può utilizzare anche in alcuni contesti con uso figurato, ad esempio: questa giornata è stata un regalo. Dono si utilizza meno frequentemente, ha un registro ...


2

The three sentences are grammatically equivalent. However, the interrogative pronoun che is very frequently reinforced with cosa; however, che cosa is often simplified into cosa in spoken language. Why the pleonastic cosa is attached to che? Quite likely because it underlines the interrogative role of che, which has several other functions in Italian. In the ...


Only top voted, non community-wiki answers of a minimum length are eligible