2

Nel racconto Fosforo dal libro Il sistema periodico, di Primo Levi, ho letto (grassetto mio):

      In Largo Cairoli sapevo già tutto: o meglio, possedevo tutti gli elementi di fatto, ma talmente confusi e dislocati nella loro sequenza temporale che non mi era facile cavarne un costrutto.

Ho cercato alla voce "fatto" di alcuni dizionari, inclusi il Treccani e il Grande dizionario della lingua italiana, ma non ho trovato la locuzione "elemento di fatto". Una ricerca su Google di "elemento di fatto" o di "elementi di fatto", però, dà parecchie occorrenze. Anche con la funzione "ricerca in sequenza" del Grande dizionario della lingua italiana si trovano esempi di "elemento di fatto" e di "elementi di fatto". Per esempio (grasetto mio nell'espressione "elementi di fatto"):

Se avessi avuto gli elementi di fatto, quest’oggi vi avrei letta una relazione sul valore degl’insegnamenti, sulla frequenza de’ giovani, sul risultato degli esami (De Sanctis).

      Riconfinazióne, sf. Precisazione dei confini di una proprietà che non risultano chiaramente nei documenti catastali; si fonda su elementi di fatto e, una volta accettata dalle parti interessate, di­viene vincolante.

      Riesame, sm. Nuova valutazione, condotta in modo più approfondito e circostanziato alla luce di nuovi elementi di fatto o sulla base di metodi e criteri diversi da quelli impiegati in precedenza, volta ad accertare precisamente la natura, la strut­tura, le qualità, le condizioni dell’oggetto o della situazione esaminati.

Potreste spiegarmi cosa significa?

3

Per elementi di fatto si intende elementi relativi ai fatti o che costituiscono i fatti, cioè elementi che possono essere considerati concreti, oggettivi e verificabili.

Si potrebbe utilizzare come alternativa l'aggettivo fattuale.

| improve this answer | |
2

Un giudice valuta gli “elementi di fatto” e gli “elementi di diritto” quando deve formulare una sentenza. La distinzione di solito è questa, ma la locuzione può essere usata in senso ristretto, come nel caso specifico.

| improve this answer | |
0

La locuzione "di fatto" (dal latino de facto) indica qualche cosa che è chiaramente rispondente alla verità, alla realtà, ed è assodata e dimostrata proprio dai fatti; per esempio "Di fatto, il capo è Mario" significa che Mario potrebbe non essere considerato il capo ma, in sostanza e nei fatti, e a qualsiasi fine pratico lo è. Anche difatti, infatti e nei fatti hanno significati avvicinabili ma si usano con scopi diversi.

Una delle interpretazioni possibili di "elementi di fatto" è quella di elementi (verità) che discendono puramente dai fatti e sono perciò automaticamente dimostrati.

| improve this answer | |
  • 1
    È vero che di fatto può essere una locuzione avverbiale, ma non nel caso di elementi di fatto, dove è specificazione. – egreg Jul 27 at 8:46
  • 1
    @egreg non ho mai parlato di locuzione avverbiale o altre forme grammaticali, mi sono limitato a fornire qualche informazione in più riguardo al significato dell'oggetto della domanda. – linuxfan says Reinstate Monica Jul 27 at 8:54
  • 1
    Ho solo precisato la natura grammaticale della locuzione di fatto, che mi pare sia l'oggetto del primo capoverso. E ho notato che la locuzione (avverbiale, ma non importa) ha davvero poco a che fare con la costruzione oggetto della domanda (cioè elementi di fatto). Perché mettere all'inizio la parte meno rilevante? – egreg Jul 27 at 8:57
  • @egreg perché mi pareva che le risposte già presenti non approfondissero minimamente l'argomento, mentre altri esempi avrebbero aiutato a capire e ad avere una visione più ampia (completa). Poi, personalmente, trovo che la cosa che ho specificato per prima non sia la meno rilevante, ma la madre di tutte le altre locuzioni. – linuxfan says Reinstate Monica Jul 27 at 9:10

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.