1

Nel romanzo Prendiluna, di Stefano Benni, ho letto (grassetto mio):

      Lasciò l'albergo, trascinando la valigia con quattordici chili di felino, e si avviò verso il Metrò. Il Metrò era come sempre in sciopero, ma c'era una fascia protetta di quaranta secondi, e lei sperava di beccarla.

La mia domanda è sul significato dell'espressione "fascia protetta" riferita a uno sciopero, come viene adoperata in questo brano. L'ho cercata alla voce "fascia" di parecchi dizionari, ma non sono riuscita a trovarla. Ricercando su Google "fascia protetta" sciopero mi appaiono parecchie occorreneze. Potreste spiegarmi cosa vuol dire?

3

Durante uno sciopero, in particolare nel settore dei trasporti, per "fascia protetta" si intende un intervallo orario in cui i servizi sono comunque garantiti (anche se magari in modo ridotto) in modo da non lasciare gli utenti del tutto privi di servizio; si parla anche di "fascia garantita" o "fascia oraria garantita" (o di garanzia).

Vedi ad es. https://www.atm.it/it/ViaggiaConNoi/Pagine/orari_calendario.aspx

[...] In caso di sciopero il servizio si effettua nelle fasce orarie di garanzia previste dalla legge ossia dall’inizio del servizio fino alle 8.45 e dalle 15.00 alle 18.00 [...];

Nel brano in questione immagino che

fascia protetta di quaranta secondi

sia in realtà usato in modo iperbolico (quaranta secondi sono un tempo ridicolmente corto!)

1
  • Veramente in questo romanzo ci sono molte cose esagerate.
    – Charo
    Jun 11 '20 at 14:02

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.