1

Nel romanzo La Storia, di Elsa Morante, ho letto queste parole pronunciate da Giuseppe, un personaggio proveniente dall'estremo sud calabrese:

      «Ma quale fango, Noruzza mia?! Lu fangu sta sulle mani bianche del proprietario e del banchiere! Lu fangu è la putrida società! Anarchia non è fango!! Anarchia è onore de lu mundu, nome santo, vero suli della nuova storia, rivoluzione immensa, implacabbile!!»

La mia domanda è sul vocabolo "suli", che non sono riuscita a trovare su nessun dizionario. Sapreste spiegarmi cosa significa?

  • 1
    Dal contesto della frase direi che potrebbe significare "sole" (nel senso di luce che illumina e guida; si può usare anche faro con un significato analogo). – Riccardo De Contardi Nov 11 '18 at 10:31
  • @RiccardoDeContardi: Questa tua ipotesi ha perfettamente senso! Qui si afferma che nella Puglia è "soli" (non appare la Calabria, però). – Charo Nov 11 '18 at 10:58
  • @RiccardoDeContardi: Qui si trova qualche proverbio calabrese in cui il termine "suli" viene tradotto come "sole". Se vuoi, puoi usarlo come fonte per scrivere una risposta. – Charo Nov 11 '18 at 11:04
3

In questa raccolta di proverbi calabresi il vocabolo "suli" è tradotto come "sole".

Dal contesto della frase (il personaggio sta facendo un elogio dell'anarchia), "sole" viene utilizzato in modo figurato, nel senso di luce che illumina, guida e dà senso alle cose, o anche nel senso di cosa talmente preziosa e splendente da abbagliare.

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.