1

Nel romanzo La chimera, di Sebastiano Vassalli, ho letto:

Visto dal vero e dal vivo, finché visse, fra’ Domenico Buelli da Arona, professore di teologia, inquisitore del Sant’Uffizio e padre priore dei Domenicani di Novara, era stato un bel fratacchione basso e grasso, calvo e rubizzo: dogmatico, come richiedeva il suo ufficio e anche di più; ambizioso, come si conveniva ad un uomo che aveva avuto per maestro ed amico uno dei padri della Controriforma cattolica, il cardinale Antonio Ghislieri; il quale cardinale, divenuto Papa con il nome di Pio V, aveva poi continuato a favorirlo assecondandone anche i difetti: primo fra tutti, la megalomania.

Ho cercato l'espressione "dal vero e dal vivo" nel dizionario dei modi di dire Hoepli e in qualche altro dizionario, ma non l'ho trovata. Potreste spiegarmene il significato e farmene qualche esempio perché possa capire come usarla?

  • Se racconto di qualche evento dal vero e dal vivo, intendo che sono stato personalmente presente (dal vero) e proprio nel momento e/o posizione più significativo (dal vivo). – mario Dec 8 '17 at 20:39
3

Le locuzioni "dal vero" e "dal vivo" significano in pratica entrambe la stessa cosa; la prima si usa spesso nelle arti figurative.

Prendo la definizione dal vocabolario Treccani

http://www.treccani.it/vocabolario/vivo/

la locuz. avv. o agg. dal vivo è com. anche in espressioni come una vicenda, una scena, un’immagine ripresa dal v., dalla realtà, da quanto realmente accade ed esiste o è accaduto ed esistito.

Inoltre: http://www.treccani.it/vocabolario/vero/

La realtà esistente e concreta, spec. in quanto soggetto di rappresentazione artistica: tenersi, attenersi al v.; studiare, copiare, rendere il v., e disegnare, dipingere, ritrarre dal v., dal modello reale;

Nella frase utilizzata, "Visto dal vero e dal vivo" significa appunto "visto com'è nella realtà". L'uso di entrambe le locuzioni serve a rafforzare il concetto.

Mi pare di capire che l'autore con la conoscenza "dal vero e dal vivo" del personaggio non si riferisca solo al suo aspetto "esteriore" ma indica anche la conoscenza della personalità o indole dello stesso.

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.