10

Il tuo insegnante aveva ragione. Accademia della Crusca, come al solito: L'uso della 'd' eufonica, secondo le indicazioni del famoso storico della lingua Bruno Migliorini, dovrebbe essere limitato ai casi di incontro della stessa vocale, quindi nei casi in cui la congiunzione e e la preposizione a precedano parole inizianti rispettivamente per e e per a (...


8

Conjunctions should be used to conjunct two different parts (sentences, words, ...) so, technically speaking, starting a sentence with them is broadly considered a misuse. But exactly for being a misuse, such construct has the effect of drawing extra attention on the sentence itself. Using the form E SENTENCE_B as opposed to SENTENCE_A e SENTENCE_B ...


8

Direi che non abbia niente che non vada, anche se l'italiano tollera anche una relativa scarsità di virgole: io probabilmente scriverei «Mi domando però quale sia l'origine di quest'espressione». A favore dell'uso tra virgole, cito dal solito Serianni un passo di Pirandello: «Non esce mai di casa, però, la sua figliuola!», Così è (se vi pare), V 27. (A ...


6

Secondo me la risposta dipende molto dalla sensibilità di chi risponde, non ci sono regole precise. Se metti la virgola, vuol dire che vuoi indicare un piccolo stacco nella frase. Se non la metti, vuol dire che la frase deve essere pronunciata tutta insieme. Questo in alcuni casi può spostare leggermente quale parte della frase vuoi evidenziare maggiormente. ...


6

There is no difference between the adverbs solo, solamente, and soltanto in terms of meaning and usage. The only difference I can think of comes down to a matter of style: if you have already used adverbs ending with -mente in your sentence, then it’s better to choose either solo or soltanto rather than solamente. The Treccani dictionary says that solo “[s]...


6

You can find an explanation about this use of sia in Treccani's dictionary: sia. – Terza persona sing. del congiuntivo pres. del verbo essere, usata come congiunzione disgiuntiva correlativa: è una casa confortevole, sia d’inverno sia d’estate; sia lui, sia un altro, per me è lo stesso (il secondo elemento della correlazione può essere introdotto ...


5

The sentence you proposed is an example of a construction called "frase scissa". Vittorio Coletti, in his book Grammatica dell'italiano adulto, explains: E tutte le volte che si spezza una frase semplice ricavandone, a scopo di sottolineatura, una seconda («viene Andrea» > «è Andrea che viene»; «quando vieni?» > «quand'è che vieni?»), cioè nelle ...


5

It is not grammatically wrong, and is used to give emphasis to the sentence. In your phrase it makes the "come se non bastasse" even stronger. It should not be abused, it would be like writing all in boldface.


4

Le virgole intorno a "però" si possono sia mettere, sia non mettere. A mio avviso, vi è solo una lieve differenza tra le due possibilità. Se le virgole ci sono, come ha già osservato bobie, c'è una maggiore enfasi sul "però", e dunque sul fatto che la frase è contrapposta ad un'altra affermazione precedente. Se le virgole non ci sono, viene a mancare questa ...


4

La differenza tra a) e b) risiede nell'origine della loro struttura. Le o...o in a) sono quelle latine di aut ..aut, di cui oggi conosciamo il significato con l'operazione logica XOR. La oin b) deriva dalla vel latina, di cui oggi conosciamo l'operazione logica OR. Quando si intende dire che la verità è una soltanto, che non ci può essere ambiguità, che ...


3

According to A Linguistic History of Italian by Mardin Maiden, The reasons for the spread of the inflection -iamo are obscure, although it clearly originates in the Latin second and fourth conjugation subjunctives in -eamus and -iamus. Following the text, here are the observations: The Latin active present subjunctive appears to be the origin of all ...


3

Direi che la situazione per le dichiarative sia simile a quella per le interrogative, quanto ad alternanza indicativo/congiuntivo per motivi di “stile”, in questo caso con una preferenza per il congiuntivo. Come dice Serianni (Italiano, XIV, 63) parlando delle proposizioni oggettive esplicite: Invece di che la congiunzione introduttiva può essere come (e ...


3

Nel libro Grammatica dell'italiano adulto, Vittorio Coletti spiega che la congiunzione ma può avere due valori diversi e che, per questa ragione, è frequente il suo uso in unione ad altre congiunzioni con valore di contrapposizione:       Le congiunzioni coordinative possono avere valori diversi: unire due o più elementi (le copulative e, ...


3

Come spiegato dall'Accademia della Crusca: Nelle proposizioni subordinate oggettive, soprattutto di secondo grado, si può omettere la congiunzione che, per evitare l’accumulo di congiunzioni; i modi usati sono il congiuntivo o il condizionale Infatti, dei tre esempi proposti, solo nel primo il "che" introdurrebbe una proposizione oggettiva, ed è ...


2

Una regola approssimativa: solo con certi verbi della frase principale, se il "che" è congiunzione, e il verbo nella subordinata è al congiuntivo o al condizionale, il "che" si può omettere. In certi casi funziona anche col futuro indicativo, specialmente se il verbo della subordinata è negato. Penso che sia stato Marco -> Penso sia ...


2

In your example you are really just saying that if she didn't fancy the ice cream you are sorry about it. It's not clear whether you are implying that you know she didn't or you just have no idea. This depends on the context and I wouldn't regard it as grammar. The other case you mentioned was different: Scusa se non mi sono fatta più sentire. The reason ...


2

what seems strange to me is the "if". It's somehow the same as "I am sorry in case I didn't get in touch with you anymore". I agree with you, that seems a bit strange to me as well (and I am Italian). However, se also as a causal function as outlined in the comments to your question. Let me add this could also be used in an "angry" way to reply to one ...


2

I suggest trying to construct the sentence in a direct way, and then change it to the relative form. As for your sentences: Chiamiamo con il telefonino. > Il telefonino è un oggetto con cui chiamiamo. Mi piace la spiaggia. (not dalla spiaggia) > La spiaggia è un posto che mi piace (posto is “place”; posta is “mail” or “post office”) A nessuno piace ...


1

While there may be some etymological history as to the origin of the compound words (derived from the meanings of their separate parts) it seems like the answer to the second part of the question is no; you can't just do this on the fly to make new words. For a larger list of these compound conjunctions/adverbs, than the one I provided, see the links in @...


1

1) and 2) First it's very common use the truncated form before a consonant if you use "A tal punto" Anyway A tal punto da / a tal punto che have the same meaning of tale da / tale che except that they assume there's an imaginary point to be reached and reaching that point cause consequences. It's almost strengthen what you mean. But it's very hard tell ...


1

Purché è, almeno nella conversazione, poco utilizzato. È difficile confonderlo con "perché", sopratutto perché sono di significato molto diverso: "perché", infatti, introduce una frase causale o finale, mentre purché indica una condizione, come nella frase: "Mangerò molto volentieri la carne, purché non sia troppo al sangue". Nella conversazione, però, si ...


Only top voted, non community-wiki answers of a minimum length are eligible